IN REGIONE

MACROSCUOLA: INAUGURATI GLI ARREDI OGGETTO DEL PRIMO PREMIO
21 Novembre 2018 

 Bari, 20 novembre 2018 -  La ‘3E’ dell’Istituto comprensivo “Eleonora Duse” del quartiere San Girolamo di Bari si rifà il look con nuovi arredi (sedie, banchi, cattedra, armadietti e lavagna) dotati dei più elevati standard a livello di comfort e concepiti per favorire l’apprendimento cooperativo. La classe se li è aggiudicati conquistando il primo premio del concorso nazionale ‘Macroscuola’ promosso dal Gruppo Giovani dell’ANCE e rivolto a tutte le classi delle scuole secondarie di primo grado d’Italia, invitate a progettare la propria ‘scuola ideale’. Alla consegna erano presenti il sindaco di Bari Antonio Decaro e Luigi De Santis, presidente dei Giovani imprenditori di ANCE Puglia che, nell’occasione, ha ricordato la nuova edizione del concorso i cui termini scadono il 23 novembre.

 

«Siamo orgogliosi del lavoro svolto da questi ragazzi – ha commentato Luigi De Santis – perché sono riusciti, in maniera eccellente, a immaginare edifici scolastici all’avanguardia mettendo a frutto la loro creatività e confrontandosi con modalità di progettazione concrete. Auspichiamo che, nelle prossime edizioni di ‘Macroscuola’, cresca la partecipazione da parte degli istituti scolastici pugliesi perché il concorso rappresenta un’importante occasione di confronto con gli altri istituti del territorio italiano e, in generale, con il mondo del lavoro».

 

“Rendere belle e funzionali le scuole è uno dei migliori servizi che si possa offrire alla propria comunità – ha spiegato il sindaco Antonio Decaro - . L’iniziativa di oggi conferma la lungimiranza e l’impegno con cui gli imprenditori baresi e pugliesi stanno contribuendo allo sviluppo sano della nostra comunità. Nel corso degli anni è cresciuta a Bari una classe dirigente più responsabile e consapevole, fatta di imprenditori e professionisti che oltre a svolgere con grande dedizione il loro lavoro non dimenticano di offrire al territorio in cui vivono strumenti e occasioni per crescere e migliorare. Voglio ringraziare l’Ance per aver offerto questa bella possibilità ai ragazzi baresi, fornendo a questa scuola sedie, banchi, cattedra, armadietti e lavagna”.

 

I ragazzi dell’istituto Duse si sono aggiudicati il primo premio - dopo una selezione che aveva coinvolto oltre 3.000 studenti di 160 classi di tutta Italia -  con il progetto di una scuola intesa come luogo di socializzazione, una sorta di parco tecnologico e sportivo, con palestra, piscina, campo da tennis e da calcetto, aperta anche nel pomeriggio e in estate, pensata anche per gli alunni diversamente abili. Di forma circolare, con aule affacciate su un giardino e un auditorium al piano terra il progetto prevedeva al primo piano aule dotate di armadietti, pc, lavagna interattiva e schermo tv mentre al secondo laboratori e uno spazio per sviluppare idee e dar vita, anche di pomeriggio, a lavori di falegnameria, elettronica, sartoria, pittura e ceramica. La scuola progettata è autosufficiente dal punto di vista energetico e utilizza energia proveniente da fonti rinnovabili.

 

L’iniziativa ‘Macroscuola’ è di carattere nazionale ed è realizzata d’intesa con ANCI e ‘Italia sicura’, la struttura di Missione del Governo creata per stimolare l’opera di riqualificazione del patrimonio scolastico italiano.

Anche quest’anno potranno partecipare le classi delle scuole secondarie di primo grado iscrivendosi entro il 23 novembre 2018. La scheda di partecipazione (allegata) dovrà essere inviata per la Puglia all'indirizzo mail ancepuglia@ancepuglia.it.  La partecipazione è gratuita. I progetti integrali dovranno pervenire, invece, entro e non oltre il 1° marzo 2019.